All’Oropa Trail un vigile del fuoco che ha lavorato a sostegno delle vittime del ponte Morandi di Genova

All’Oropa Trail un vigile del fuoco che ha lavorato a sostegno delle vittime del ponte Morandi di Genova

E’ Augusto Zamboni, plurimedagliato nel canottaggio ed ora impegnato nel mondo trail

Due titoli mondiali ai campionati indoor, 1° ai mondiali indoor categoria Master, 2° ai mondiali Indoor pesi leggeri, e numerose vittorie ai campionati italiani.

Questi, e altri, i risultati sportivi di  Augusto Zamboni, il vigile del fuoco di Genova cresciuto sportivamente nel canottaggio ed ora sempre più presente nei trail. Zamboni ha appena terminato di lavorare alle operazioni di soccorso al ponte Morandi, il viadotto di Genova crollato il 14 agosto e diventato ormai tristemente famoso in tutto il mondo.

Il Vigile del Fuoco, da qualche anno si è avvicinato  al mondo del Trail e non nasconde delle ambizioni:

“All’inizio andavo a correre con il mio cane, poi, vedendo altre persone impegnate nella corsa, ho iniziato a partecipare a gare minori arrivando fra i primi posti e ora dopo qualche periodo di pausa l’ho preso in considerazione più seriamente iniziando a partecipare a competizioni di livello, ad esempio la Reed Bull K3 e alcuni trail importanti. A Biella ho partecipato alla Biella Camino nel 2017, classificandomi all’undicesimo posto e sarò all’Oropa Trail  sul percorso della 36 chilometri per rifinire l’allenamento al Tor Dret ”.

Nel 2018, Zamboni corre nell’Amron Team con un finale di stagione che lo vedrà impegnato in numerose competizioni.